Dove siamo

Badia Polesine

Badia Polesine, ridente cittadina della provincia di Rovigo, grazie alla strategica posizione geografica e di vicinanza alle principali arterie stradali ed autostradali sviluppa le proprie ricchezze lavorative principalmente sulla piccola e media-industria senza però dimenticare le proprie origini contadine.

Badia Polesine dista pochi chilometri dalle vicinissime province di Padova e Verona. Il comune sviluppa una superficie di 44,50 Kmq a 11 Mt sul livello del mare dal quale dista circa 90 Km, popolazione 10.893 (aggiornato al 30.09.2008).

Distanze dalle principali città

Rovigo 25 km

Padova 50 km

Verona 60 km

Venezia 85 km

Ferrara 35 km

Bologna 65 km

Molti i monumenti storici che arricchischino il territorio, tra i quali spicca l’abbazia della Vangadizza, simbolo del paese.L’Abbazia della Vangadizza ha origini verso la metà del X secolo quando gli Estensi chiamarono a Badia i Benedettini ai quali trasferirono diversi loro possedimenti che avevano in loco. La Vangadizza e le parrocchie ad essa soggette non appartenevano a nessuna diocesi; l’abbazia infatti godeva del privilegio di “nullius diocesis” e l’abate che la governava rispondeva direttamene al Papa. Già nella prima metà del 1200 ai Benedettini regolari succedettero i Camaldolesi che reggeranno le sorti del monastero fino alla sua soppressione avvenuta in modo definitivo con il decreto napoleonico del 1810. Pochi anni prima, alla fine del 1700 durante la dominazione francese in Italia, la Vangadizza era divenuta proprietà privata di un cittadino francese, perdendo la sua funzione di luogo di culto e resterà di proprietà straniera fino ai primi anni del 1980, quando sarà acquistata dall’Amministrazione Comunale di Badia Polesine.