Antifurto

Qual’è la cosa più importante per l’esecuzione del sistema d’allarme di casa vostra o della vostra attività?

Se la risposta è stata:  Il prezzo!….Vi invitiamo a riflettere Ecco alcuni motivi per cui la scelta del prezzo minore di un sistema d’allarme non può essere la più vantaggiosa;

– Apparecchiature scadenti,

– Esecuzione frettolosa e senza controlli,

– Tarature grossolane,

– Scarsa disponibilità per eventuali successivi controlli.

Alla base di un valido sistema di sicurezza, ci sono studi, prove, esperienza, non è solo una questione di prezzo, il giusto valore della Vostra tranquillità Vi è dato solo dalla certezza di un sistema installato con le dovute attenzioni, studiato per le Vostre esigenze, programmato e verificato con cura più volte. L’esperienza maturata negli anni e le molteplici installazioni ci permettono oggi di selezionare nel panorama mondiale una ristretta nicchia di prodotti dal giusto rapporto qualità-prezzo per poterVi offrire impianti affidabili nel tempo e tecnologicamente avanzati al giusto prezzo di mercato.

Area Protetta

Nell’era in cui viviamo l’impianto antifurto diventa un normale complemento delle nostre abitazioni, dei luoghi di lavoro e diventa indispensabile per la protezione dei nostri familiari, è quindi necessario scegliere al meglio l’impianto da realizzare onde evitare spese inutili ora ed in futuro, chi parte scegliendo il prezzo più conveniente potrebbe non fare la scelta migliore, l’installatore che chiede qualche euro in più e che può sembrare più oneroso forse offre una tecnologia e servizio migliore. Per poterci districare in questa giungla di offerte dovremmo tutti fare un corso accelerato, ma qui possiamo solo fare un primo passo verso la chiarezza.

Prendiamo per esempio un impianto di una villetta al piano terra che si vuole proteggere dai tentativi di intrusione.
L’impianto meno dispendioso e semplice da realizzare è sicuramente quello a sola protezione volumetrica interna, la tecnologia usata in questo caso offre protezione senza che però vi siano all’interno persone che attraversino il raggio d’azione dei sensori facendo così attivare le sirene e gli eventuali comunicatori telefonici.
Risultato: protezione per il solo edificio.
Una soluzione certamente più idonea è abbinare all’impianto sopra descritto una seconda protezione realizzata con sensori perimetrali sugli infissi (senza disquisire in questa sede sul tipo di tecnologia da utilizzare) che debitamente parzializzato può creare sufficiente protezione anche agli abitanti purchè attivata ad infissi chiusi.
Un eventuale ipotesi suggerita per la soluzione è quella di una protezione perimetrale esterna che offre l’opportunità di una protezione globale con persone in casa anche ad infissi aperti e in completa libertà.
Come possiamo osservare sono state date tre soluzioni diverse ad un unico problema con evidenti vantaggi per l’utilizzatore, ma sicuramente non paragonabili dal punto di vista economico, chi sceglie la prima soluzione deve essere a nostro avviso informato anche della seconda e perché no anche della terza per poter scegliere liberamente in base alla propria necessità di sicurezza, questo però non sempre avviene, anzi spesso l’installatore propone la soluzione più rapida a discapito proprio della sicurezza e del buon senso.

Tecnoalarm Trired wireless Risco Watchout montati su colonna IR Tecnoalarm Trired wireless Risco Watchout

COSA POSSIAMO FARE CON IL NOSTRO ANTIFURTO?

Come attivare l’impianto:

Abbiamo la possibilità di inserire il nostro impianto a seconda delle vostre necessità ed in base alla sicurezza richiesta dalla chiave elettronica molto apprezzata in Italia ma molto poco all’estero, la tastiera a codice segreto di vari tipi con o senza display con o senza proxi-reader, con carta o tag di prossimità, fino al radiocomando comodo e semplice da utilizzare. Come inserire se siamo in casa:
Parzializzare il vostro impianto in vari settori ovvero inserire in modo perimetrale o esterno o totale a seconda della soluzione adottata ed in base alla centrale installata. Cosa succede quando scatta l’allarme:
Possiamo decidere in fase di programmazione se fare suonare le sirene o se fare attivare un allarme silenzioso tramite comunicatore telefonico anche in modo specifico in base alla provenienza dello stesso sul telefono cellulare o in ufficio se collegato alla linea telefonica e/o GSM. Se siamo usciti e dimentichiamo di attivare l’impianto:
Naturalmente con la centrale idonea e tramite opportune programmazioni possiamo conoscere da remoto lo stato dell’impianto ed eventualmente attivarlo tramite codici DTMF così da evitare giri a “vuoto”. L’impianto segnala le intrusioni ma non solo:
Infatti possiamo essere avvisati della presenza e/o assenza di energia elettrica, di eventuale presenza acqua in garage o nello scantinato e di molte altre segnalazioni per voi necessarie, non ci sono limiti all’integrazione fra sistemi per ottenere un impianto interattivo.

L’IMPORTANZA DI SCEGLIERE IL GIUSTO INSTALLATORE

Sicuramente il passo più difficile sta nel scegliere la persona giusta alla quale affidare la sicurezza della nostra casa, oggi, infatti tutti ci propongono sistemi d’allarme, dal supermercato al dopolavorista, ma un valido sistema antifurto va progettato in base alle reali esigenze del sito da proteggere ed è della massima importanza la conoscenza delle tecnologie che si può raggiungere solo con continui aggiornamenti e costanza. Ricordiamoci che non esiste un impianto standard per tutte le applicazioni, ogni impianto necessita di apparecchiature e programmazioni specifiche che solo un professionista vi potrà dare. Cosa ci mette a disposizione la tecnologia per difenderci?

Oggi disponiamo dei mezzi tecnici, delle apparecchiature e delle conoscenze per poter difendere noi stessi, i nostri cari e i nostri beni dal rischio furto.

Grazie alla progresso tecnologico infatti (basti guardare i computer o i telefoni cellulari) oggi disponiamo di sensori affidabili per ogni soluzione, gli infrarossi oggi si adattano automaticamente, grazie al microprocessore, alla temperatura ambientale escludendo quindi molte cause di falsi allarmi, le microonde sono per molti versi più affidabili e se abbinate all’infrarosso generano un sensore praticamente immune.
Quante volte abbiamo sentito parlare di contatti magnetici instabili o che generano allarmi con forti vibrazioni? Oggi questo è a dir poco assurdo, i contatti magnetici che trovano ancora la loro applicazione in talune installazioni sono avanzati al punto da dover essere abbinati tra loro in base ad un numero seriale che ne distingue anche il tipo di magnete (triplo bilanciamento magnetico per applicazioni particolari).
Perimetrali esterni, qui veramente si sono fatti passi da gigante: microonde controllate via software, protezioni interrate, barriere a infrarossi attivi con portate chilometriche, sensori a doppia e tripla tecnologia, tutte macchine sorprendenti che vanno però installate con attenzione e professionalità perché l’impianto migliore non deve essere quello più costoso o con più tecnologia ma quello studiato per la specifica esigenza, in base alla richiesta di sicurezza del cliente e naturalmente in base alle reali necessità. Chiedete gratuitamente un sopralluogo e un preventivo, un tecnico vi illustrerà nel dettaglio le nostre soluzioni!

E quando non è possibile stendere i cavi?

Certo l’impianto migliore rimane a nostro avviso quello cablato o via cavo, certo deve essere possibile la stesura dei cavi, naturalmente i nostri tecnici sono in grado di risolvere le peggiori situazioni ma se proprio non Vi possiamo accontentare allora almeno scegliete un prodotto serio, disponiamo di centrali senza fili con trasmissioni via radio su diverse frequenze, qualsiasi tipo di sensore e non solo per le funzioni di antifurto ma anche sensori di fumo, di allagamento ecc. il tutto naturalmente delle migliori marche del settore, scrupolosamente collaudati dal nostro personale prima di installarle a casa vostra.

In ogni caso, qualsiasi soluzione voi scegliate, fatelo con coscienza, fidatevi dei professionisti, non di chi lo fa a tempo perso e ricordate…………

……..impianto sempre inserito anche di giorno!

Vedi le pagine dei nostri prodotti:

Satel Bentel Tecnoalarm